Incontro istituzionale al Ministero della Sanità – Roma, 3 agosto 2017

Il 3 Agosto 2017 il Vicepresidente AISF Egidio Riva, in occasione di un incontro istituzionale presso il Ministero della Sanità a Roma, ha  partecipato alla presentazione di un’istanza di accelerazione della procedura in corso per il riconoscimento della Sindrome Fibromialgica. L’incontro è stato promosso e sostenuto dai deputati Paola Boldrini e Walter Rizzetto, e si è svolto in compresenza di esponenti del CFU Italia.

Il Dr. Andrea Urbani (Direttore della Programmazione Sanitaria e Presidente della Commissione Permanente per la revisione dei LEA), dopo aver preso atto di tutta la documentazione prodotta:

-la nostra istanza per il riconoscimento della FM —> SCARICALA E LEGGILA CLICCANDO QUI

-Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per la Gestione Integrata del paziente con Sindrome Fibromialgica

-relazione medico-scientifica di approfondimento sulla patologia, opera del Presidente AISF prof. Piercarlo Sarzi Puttini

-documentazione predisposta ad hoc dal CFU Italia

ha consigliato il rinnovo della procedura sottoponendo ufficialmente l’istanza, corredata di tutta la documentazione scientifica, alla sua personale attenzione presso la Direzione della Programmazione Sanitaria.

Tutti i presenti, compreso il Dr. Urbani, hanno constatato che il contenuto scientifico della documentazione presentata  è più che sufficiente per l’approfondimento dell’argomento, anche  considerato che si riferisce ad esperienze già ampiamente convalidate sia in Italia che all’estero.

Il Dr. Urbani, confermando l’attenzione del Ministero al “Problema Fibromialgia”, si è verbalmente impegnato a sottoporre l’istanza, con parere positivo, alla Commissione Permanente per la Revisione dei LEA e in ultima analisi all’Istituto Superiore di Sanità, quale ente delegato alla formulazione del parere finale al Ministero per l’inclusione della FM nei LEA.