La fibromialgia in Sicilia non è più una malattia invisibile

È stato firmato il 30 dicembre 2019 il Decreto Assessoriale con il quale è stato approvato il Documento di consenso regionale “Indicazioni per la diagnosi e trattamento della Sindrome Fibromialgica”, elaborato dal Gruppo di lavoro per lo studio delle problematiche relative alla Fibromialgia.

La Sindrome Fibromialgica è stata identificata da Regione Sicilia con un codice che una volta per tutte sancisce un riconoscimento ufficiale della patologia, ai fini di certificazione della condizione di malattia e prescrizione delle prestazioni specialistiche.

Il Decreto e il relativo Documento saranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale Regionale, di seguito in anteprima formato file:

Il Decreto assessoriale

Il Documento di consenso regionale


AISF ONLUS, che da anni si batte per arrivare a questo risultato, si dichiara soddisfatta anche se il lavoro da fare non è finito. E’ indispensabile dare un aiuto economico ai pazienti gravati da troppe spese sanitarie, facendo rientrare a livello nazionale la patologia nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) e riconoscendone il carattere invalidante.
La Vicepresidente Area Sud Italia Giusy Fabio tiene a ringraziare il Gruppo di Lavoro che da più di un anno ha lavorato in sinergia con grande competenza e impegno, l’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia (in particolare l’assessore Ruggero Razza) e il Presidente Nello Musumeci per avere fin dal primo momento sostenuto la nostra causa.

Leggi la notizia su MediSalute


L’INTERVISTA A GIUSY FABIO