AISF ONLUS in Udienza dal Santo Padre Francesco – 5 settembre 2018

Cari amici,

siamo felici e orgogliosi di annunciarvi che mercoledì 5 settembre alle ore 10.00 una delegazione di AISF ONLUS composta dal Presidente prof. Piercarlo Sarzi Puttini e dalla Vicepresidente Giusy Fabio ha partecipato all’Udienza Generale che il Santo Padre Francesco ha concesso in Piazza San Pietro.

L’occasione, unica e speciale, ci ha permesso di colloquiare e portare direttamente al Papa le nostre istanze per il riconoscimento della Sindrome Fibromialgica e la tutela della salute e dignità dei pazienti.

Un altro grande passo verso l’obiettivo!

LE FOTO DELLA GIORNATA (riproduzione libera)

Oggi 5 settembre 2018 è una giornata che non scorderò mai, porterò l’emozione che ho provato per sempre dentro il mio cuore e la mia mente.
Ho chiesto e ottenuto di incontrare il Santo Padre insieme al nostro Presidente Piercarlo Sarzi Puttini per potergli evidenziare e far conoscere la grave problematica del mancato riconoscimento della Fibromialgia da parte del Sistema Sanitario Nazionale. La nostra idea era chiedergli di aiutarci, se può, a trovare una soluzione intervenendo in qualche modo in prima persona.
Abbiamo avuto il privilegio di partecipare all’Udienza Generale in San Pietro e per giunta di potergli parlare. L’abbiamo utilizzata consegnandogli: una lettera informativa sulla situazione in Italia del mancato riconoscimento della FM, il nostro manuale scientifico sulla patologia,  un dossier dettagliato sul problema Fibromialgia e il suo mancato inserimento nei Lea. Abbiamo così avuto modo di spiegare la reale situazione in Italia della Fibromialgia.
Il Santo Padre ha accolto la nostra richiesta di attenzione e ciò che gli abbiamo consegnato, ci sosterrà. L’emozione di averlo davanti e poterlo abbracciare è stata indescrivibile, un momento per me è il Presidente unico e di forte impatto emotivo.
Eravamo lì in due, ma rappresentavamo tutti i pazienti, col loro dolore e la loro sofferenza.
Ci ha incoraggiati e chiesto di fare anche noi una cosa: pregare per Lui.
Dopo la giornata odierna siamo ancora più fiduciosi perchè abbiamo dimostrato quanto crediamo alla nostra missione di tutelare i pazienti, lottando per dare loro una dignità di malati.
Finché non riusciremo ad ottenere ciò che è un nostro diritto non ci fermeremo.
Aisf Onlus è per i pazienti e con i pazienti.

Giusy Fabio

***

LEGGI L’ARTICOLO: Una preghiera per il riconoscimento della patologia

***

LE FOTO DELL’INCONTRO UFFICIALE (riproduzione riservata)